SEGUI ARPACAL SU

Il servizio tematico Acque del Dipartimento provinciale di Catanzaro ha comunicato al Sindaco di Soverato, nonché a Regione e Ministero della Salute “che i controlli aggiuntivi effettuati in seguito al superamento dei limiti, in data 13/08/2021 sul punto di prelievo ricadente nel comune di Soverato, ha dato esito favorevole. Pertanto si evidenzia un “inquinamento di breve durata” ai sensi del D.Lgs. 116/08 art.2 comma d e allegato 4 comma 5”. Il tratto di mare, quindi, rientra nei parametri della balneabilità.

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Ricerca nel sito www.arpacal.it

Accesso riservato