SEGUI ARPACAL SU

Il servizio tematico Acque del Dipartimento provinciale di Crotone dell’Arpacal ha comunicato questa mattina al Commissario prefettizio del Comune di Strongoli, e contestualmente al Ministero della Salute e alla Regione, l’esito di non conformità, per il superamento dei valori di Escherichia coli (900 mentre il limite è 500), di un punto nel tratto di costa che interessa il comune jonico crotonese.

Si tratta del punto denominato “Casello 217” (Num.Ind.  IT018101025006) e, pertanto, l’area corrispondente non è idonea alla balneazione. Sarà compito del Comune avvisare la cittadinanza, identificare e rimuovere la causa dell'inquinamento, dandone comunicazione allo Servizio tematico Acque del Dipartimento Arpacal di Crotone e al Ministero della Salute. Saranno, comunque, pianificati a breve campionamenti suppletivi per verificare la persistenza o meno di tale criticità.

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Ricerca nel sito www.arpacal.it

Accesso riservato