L'Arpacal ai sensi dell’Art. 6 della L.R. 20/99 è l'ente preposto all'esercizio delle funzioni tecnico-operative per la prevenzione, protezione e controllo ambientale, nonché all'erogazione di prestazioni analitiche di rilievo sia ambientale sia sanitario, ivi incluso attività di studi, ricerche e di verifiche tecnico-impiantistiche.
Arpacal effettua le verifiche ad impianti e macchinari soggetti a controlli periodici così come previsto dalla normativa vigente.
Queste verifiche, che rientravano originariamente nelle competenze delle Aziende Sanitarie Provinciali, attualmente vengono effettuate, per disposizione legislativa, dall’Agenzia quale soggetto competente e/o in convenzione con le ASP stesse.
Il D.P.R. 462/01 individua, inoltre, la competenza diretta delle Arpa per le verifiche periodiche degli impianti di messa a terra e di protezione contro le scariche atmosferiche e per l'omologazione e le rispettive verifiche degli impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione ed incendio.L’attività di verifica è affidata ai Servizi per le Verifiche Impiantistiche dei Dipartimenti Provinciali dell’Agenzia secondo le indicazioni logistiche successive.

IMPIANTI SOGGETTI A CONTROLLO

Gli impianti e le macchine soggetti al controllo sono:

•    Apparecchi in pressione, generatori di vapore ed impianti di riscaldamento;
•    Apparecchi di sollevamento, gru, idroestrattori, ponti sviluppabili, scale aeree, ponti sospesi;
•    Ascensori e montacarichi;
•    Impianti elettrici di messa a terra,di protezione contro le scariche atmosferiche, ed Impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione ed incendio;

TARIFFE

Con Decreto Dirigenziale del 23 novembre 2012, emanato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero della Salute ed il Ministero dello Sviluppo, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n° 279 del 29 novembre 2012, sono state emanate le nuove tariffe per le attività di verifica periodica delle attrezzature di lavoro di cui all’allegato VII del Decreto Legislativo 9 ottobre 2008, n. 81 e successive modifiche ed integrazioni. Si precisa che le nuove tariffe, in vigore dal 30 novembre 2012, sono riportate nell’allegato del Decreto, parte integrante dello stesso, e saranno aggiornate automaticamente ogni due anni sulla base degli indici ISTAT.                                                                  Le altre prestazioni non incluse nel tariffario nazionale sono fatturate secondo il tariffario regionale Arpacal.

Per consultare le tariffe clicca qui

 

N.B.: I versamenti vanno intestati al seguente IBAN:

UBI BANCA - Filiale di Catanzaro - Agenzia Centrale

Via Indipendenza, 88100 Catanzaro con il seguente IBAN : IT17W0311104400000000010456  

 

Clicca qui per accedere alla modulistica accedendo ai nostri "servizi online"

 

 

Potrebbero interessarti:

NORMATIVA

 

CONTATTI:

Provincia di Catanzaro, Vibo Valentia e Crotone

presso il DIPARTIMENTO DI CATANZARO

Viale Lungomare Loc. Mosca - 88063 Catanzaro Lido

Tel. (+39) 0961731268 - Fax(+39) 0961738689

Dirigente Referente: Ing. Francesco Italiano

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Provincia di Cosenza 

presso il DIPARTIMENTO DI COSENZA

Viale degli Alimena, 56 - 87100  Cosenza

Tel. (+39) 098476963   Fax (+39) 098476963

Dirigente Referente: Ing. Aldo Tripicchio

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Provincia di Reggio Calabria

presso il DIPARTIMENTO DI REGGIO CALABRIA

Via Troncovito snc

Gallico Superiore (RC)

Tel/Fax (+39) 0965/372618

Dirigente Referente ad interim: Dott.ssa Giovanna Belmusto

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.