SEGUI ARPACAL SU

Il servizio tematico Acque del Dipartimento provinciale di Cosenza ha comunicato al Sindaco di Scalea, nonché a Regione e Ministero della Salute “a seguito delle analisi eseguite sul campione di acqua di mare prelevato in data 16-08-2021 presso le stazioni di campionamento denominate “100 mt dx Canale Revoce” e “100 mt sx Canale Revoce” sono stati rilevati esiti FAVOREVOLI per i parametri microbiologici “Escherichia coli” ed " Enterococchi Intestinali", con valore CONFORME a quello imposto dalla normativa vigente. I tratti di mare, quindi, rientrano nei parametri della balneabilità.

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Il servizio tematico Acque del Dipartimento provinciale di Cosenza ha comunicato al Sindaco di Fiumefreddo Bruzio, nonché a Regione e Ministero della Salute “a seguito delle analisi eseguite sul campione di acqua di mare prelevato in data 15-08-2021 presso la stazione di campionamento denominata “100 mt DX Fiume di Mare ” ed identificata con ID IT0180780 55005 è stato rilevato un esito FAVOREVOLE per i parametri microbiologici “Escherichia coli” ed " Enterococchi Intestinali", con valore CONFORME a quello imposto dalla normativa vigente”. Il tratto di mare, quindi, rientra nei parametri della balneabilità.

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Il servizio tematico Acque del Dipartimento provinciale di Cosenza ha comunicato ai Sindaci di Paola e Corigliano-Rossano, nonché a Regione e Ministero della Salute che i controlli aggiuntivi effettuati in seguito al superamento dei limiti sui punti di prelievo ricadente nei comuni di pertinenza, hanno dato esito favorevole. Il punto di Corigliano-Rossano e solo uno dei due di Paola - 200 mt nord canale prospiciente depuratore - rientrano nei parametri della balneabilità.

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Il Servizio tematico acque del Dipartimento provinciale Arpacal di Cosenza ha trasmesso al Comune di Fiumefreddo Bruzio  (CS), al Ministero della Salute ed alla Regione Calabria, l’esito dei prelievi di campioni di acqua di balneazione, eseguiti il 12 agosto scorso.

Leggi tutto...

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Il servizio tematico Acque del Dipartimento provinciale di Catanzaro ha comunicato al Sindaco di Soverato, nonché a Regione e Ministero della Salute “che i controlli aggiuntivi effettuati in seguito al superamento dei limiti, in data 13/08/2021 sul punto di prelievo ricadente nel comune di Soverato, ha dato esito favorevole. Pertanto si evidenzia un “inquinamento di breve durata” ai sensi del D.Lgs. 116/08 art.2 comma d e allegato 4 comma 5”. Il tratto di mare, quindi, rientra nei parametri della balneabilità.

Condividi su:
FaceBook  Twitter  
News balneazione
Conteggio articoli:
253