SEGUI ARPACAL SU

Media e comunicazione

Balneazione 2018: conforme il 98% delle analisi del primo trimestre

Sono 1847 i campionamenti effettuati dai tecnici dei Servizi Acque dei Dipartimenti Provinciali dell’Arpacal in questo primo trimestre di campagna di balneazione 2018; e 3694 sono le determinazioni microbiologiche ottenute analizzando i due parametri previsti dalla normativa di settore.  Di questo corposo numero di campioni prelevati, solo 27, cioè circa il 2% del totale, sono risultati non conformi ai valori limite previsti dalla normativa vigente. Per un  tratto di costa, quello vibonese nello specifico, i prelievi di campioni sono stati sospesi sino a lunedì prossimo a causa delle avverse condizioni meteo che hanno interessato nei giorni scorsi quell’area.

Leggi tutto...

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Acque marino costiere: la nave Astrea dell'ISPRA in Calabria per il progetto SIC-CARLIT

La nave oceanografica Astrea dell’ISPRA sarà in Calabria, a partire dal 18 luglio, per partecipare alle operazioni  di rilievo morfobatimetrico, in una prima fase sulla costa tirrenica calabrese, utili a produrre gli strati informativi necessari per la realizzazione della cartografia digitale dei SIC (Siti di Interesse Comunitario) marini presenti in Calabria, nonché alcune aree interessate dal programma Marine Strategy.

Leggi tutto...

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Accreditamento Laboratori: per Catanzaro un triplo successo

Il Servizio Agenti Fisici del Dipartimento provinciale di Catanzaro dell’Arpacal, con il suo Laboratorio “E. Majorana”, sarà il primo in Italia, insieme all’omologo di Arpa Piemonte, ad acquisire l’accreditamento come laboratorio di prova per la misurazione della presenza di gas radon disciolto nell’acqua.

Leggi tutto...

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Carta della vulnerabilità integrata della Piana di Lamezia Terme

La Piana di S. Eufemia Lamezia, baricentrica nel territorio della Calabria, è oggetto di un studio idro-geochimico di area vasta che riguarda, in particolare, la Zona Industriale di Lamezia Terme. Lo studio, redatto e realizzato dall’Arpacal, in sinergia con il Dipartimento Ambiente e Territorio della Regione Calabria, nasce dall’esigenza di verificare la presenza dei valori anomali di concentrazione di alcuni analiti riscontrati nell’area industriale di Lamezia Terme e definire se questi siano imputabili a cause di origine naturale o antropica.

Leggi tutto...

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Microalghe potenzialmente tossiche: online il rapporto annuale per la Calabria

In Calabria gli episodi di fioriture di alghe potenzialmente tossiche sono estremamente rari, poiché le condizioni meteo-climatiche e morfologiche dei fondali e la povertà di sostanze nutritive disciolte nelle acque, non favoriscono la proliferazione microalgale.  In tutte e cinque le province investigate, nella stagione di monitoraggio 2017 si sono riscontrate scarse fioriture di alghe potenzialmente tossiche.

 

Leggi tutto...

Condividi su:
FaceBook  Twitter  
Comunicati stampa
Conteggio articoli:
220
Social News
Conteggio articoli:
18
Atti convegni
Conteggio articoli:
3