SEGUI ARPACAL SU


Sono proseguiti nei primi mesi dell’anno  i percorsi “di qualità” di Arpacal  che hanno visto il coinvolgimento delle sedi di Cosenza e Reggio Calabria.
Nei giorni scorsi, per i laboratori di entrambe le sedi dell’agenzia, si sono conclusi positivamente gli audit di Accredia che hanno motivato l’impegno costante di tutto il personale afferente ai Laboratori ed agli Uffici accettazione campioni delle due sedi.In particolare, per la sede di Cosenza il Direttore Generale ha definito una nuova Convenzione di accreditamento per avviare il quarto ciclo di audit con il nuovo Team di Ispettori, incaricato di  eseguire le visite di sorveglianza nel quadriennio. Nella sede di Reggio Calabria, nelle giornate dal 21 al 22 aprile, si è  concluso positivamente il ciclo delle visite di sorveglianza che consente di mantenere l’accreditamento con l’estensione di una nuova metodica.
Sono stati rilevati, quali punti di forza, l'elevato coinvolgimento del personale nella positiva gestione delle attività connesse all'assicurazione dei processi certificati di qualità e l'assenza di particolari aree di debolezza.
Il Laboratorio Fisico di Reggio Calabria, specializzato nella misura della radioattività nelle acque potabili, ha esteso l’accreditamento alla  prova“Radon-222 Acque destinate al consumo umano/Drinking waters ISO 13164-4:2015”.

Ricerca nel sito www.arpacal.it

Accesso riservato