SEGUI ARPACAL SU

Siti contaminati: il Dipartimento Arpacal di Crotone risponde alla Senatrice Corrado

“I nostri tecnici, a norma di legge e sulla base di evidenze legate alla natura dell’evento, hanno selezionato le sostanze possibilmente presenti sui luoghi dell’allagamento, che presentavano maggiore tossicità, persistenza e mobilità ambientale. La nostra Agenzia ha effettuato l’intervento, prelievo ed analisi secondo quanto dettato dalla normativa, senza omettere alcuna valutazione”.

 

Leggi tutto...

Ricerca nel sito www.arpacal.it

Accesso riservato