SEGUI ARPACAL SU

Il Servizio tematico acque del Dipartimento provinciale Arpacal di Cosenza ha trasmesso oggi ai Comuni di Paola e Fuscaldo, l’esito dei prelievi di campioni di acqua di balneazione prelevati in data 15 luglio.

Per Paola, non conformi i valori relativi alle  stazioni di campionamento denominate “100 mt sx torrente San Francesco”  - con sforamento della Escherichia coli pari a 2000 UFC/100 ml. (valore limite 500) - e “100 mt dx torrente San Francesco” - con sforamento della Escherichia coli pari a 1400 UFC/100 ml. 

Stessa comunicazione è stata inviata al Comune di Fuscaldo: non conformi i valori relativi alla stazione di campionamento denominata “100 mt dx torrente Maddalena”, con sforamento di Escherichia coli pari a 660 UFC/100 ml. (valore limite 500).

Spetta ai comuni, come richiesto dall’Arpacal,  comunicare all’Agenzia le misure di gestione intraprese, come l’individuazione delle cause di inquinamento, i programmi d'intervento, la rimozione delle cause, nonché le relative ordinanze sindacali di divieto alla balneazione per i tratti indicati.

Si precisa che la denominazione dei punti della campagna di balneazione, a volte individuati con nome di località o stabilimenti balneari/alberghieri, non è frutto di una scelta discrezionale Arpacal ma la codificazione dei punti per come stabiliti da Regione e Ministero della Salute.

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Ricerca nel sito www.arpacal.it

Accesso riservato