SEGUI ARPACAL SU

Il Servizio tematico acque del Dipartimento provinciale Arpacal di Crotone ha trasmesso oggi pomeriggio al Comune di Crotone, al Ministero della Salute ed alla Regione Calabria, l’esito dei prelievi di campioni di acqua di balneazione.

Risultato non conforme il punto “500 metri a sud fiume Neto”, con il valore di Escherichia coli pari a 610  (valore limite 500).

Come prevede la normativa, ora spetta ai Comuni, come d’altronde richiesto dall’Arpacal, comunicare all’Agenzia le misure di gestione intraprese, come l’individuazione delle cause di inquinamento, i programmi d'intervento, la rimozione delle cause, nonché le relative ordinanze sindacali di divieto alla balneazione per i tratti indicati.

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Ricerca nel sito www.arpacal.it

Accesso riservato