SEGUI ARPACAL SU

ll Dipartimento provinciale Arpacal di Crotone ha comunicato al Commissario Prefettizio e contestualmente al Ministero della Salute ed alla Regione Calabria, la non conformità dei risultati delle analisi dei campioni prelevati in data 06.08.2018 nel seguente punto:

  • Num. ID: IT018101008001 - presso la stazione di campionamento denominata “Cervana”

in cui è stato riscontrato un valore di Escherichia coli pari a 600 UFC/100 ml. (valore limite 500) e quindi superiore ai limiti del D.Lgs. 116/08.

Sarà compito del Comune interessato avvisare la cittadinanza con apposita ordinanza di divieto temporaneo della balneazione; i risultati dei controlli suppletivi, che saranno effettuati al fine di verificare l'entità e la durata dell'inquinamento, saranno comunicati nel più breve tempo possibile per rimuovere il divieto di balneazione.

 

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Ricerca nel sito www.arpacal.it

Accesso riservato