SEGUI ARPACAL SU

Si è svolta nei giorni scorsi presso i Laboratori del Dipartimento provinciale di Cosenza di Arpacal la "Visita di Sorveglianza 1" a cura degli Ispettori ACCREDIA – Ente unico di accreditamento - con estensione dell'accreditamento alle seguenti prove:

  • Conta enterococchi (Metodo UNI EN ISO 7899-2:2003) in acque destinate al consumo umano, acque di piscina, acque a bassa carica interferente o basso quantitativo di materiale sospeso (acque superficiali, acque di balneazione dolci e marine, acque sotterranee);
  • Conteggio colonie a 22°C e a 37°C (Metodo UNI EN ISO 6222:2001) in acque sorgive, sotterranee, superficiali, di piscina ed acque destinate o da destinare al consumo umano
  • Conta enterococchi (Metodo AFNOR IDX 33/04-02/15) in acque di balneazione dolci e marine.

Questa tre giorni di controlli ha coinvolto i Laboratori Chimici, il Laboratorio Bionaturalistico e Tossicologico e l’Ufficio Accettazione campioni, giungendo alla positiva valutazione da parte degli Ispettori Accredia: non sono emerse aree di debolezza e sono stati apprezzati diversi punti di forza che caratterizzano da sempre la "squadra" di Cosenza vale a dire gli esiti positivi dei circuiti interlaboratorio, il miglioramento in termini di coordinamento ed uniformità di gestione tra i diversi Laboratori, il coinvolgimento e la competenza professionale di tutto il personale. Si ricorderà, infatti, che la sede Arpacal di Cosenza ha già un’esperienza consolidata in tale materia, avendo ricevuto il suo primo accreditamento nel 2014 e superato negli anni diversi audit ispettivi.

Il percorso di "miglioramento continuo" del SGQ della sede di Cosenza procede dunque ottimamente grazie all'impegno di tutti gli operatori dei Laboratori e dell'Ufficio Accettazione campioni supportati dal GdL Qualità della sede - dott. Gianluca Manna e dott. Camillo Marchio - coordinati dalla d.ssa Sonia Serra.

Grande soddisfazione e plauso a tutto il personale è stato manifestato dal Commissario dell’Arpacal Avv. Maria Francesca Gatto, nonché dal Direttore del Dipartimento provinciale di Cosenza, Dr.ssa Teresa Oranges.

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Ricerca nel sito www.arpacal.it

Accesso riservato