SEGUI ARPACAL SU

5giugno “Oggi più che mai, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, prosegue il nostro lavoro di divulgazione delle conoscenze ambientali, promuovendo l’apprendimento degli strumenti dello sviluppo sostenibile e di stili di vita virtuosi di produzione e consumo responsabili”.

E’ quanto afferma il direttore generale dell’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria), dott. Domenico Pappaterra, presentando l’iniziativa che l'agenzia ambientale calabrese, attraverso il suo Gruppo di Educazione Ambientale e alla Sostenibilità, ha realizzato, proprio in questi ultimi giorni di scuola, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente.

Domani, venerdì 5 giugno 2020, infatti, sarà celebrata in tutto il mondo la Giornata che l’ONU istituì nel 1972 per sensibilizzare il mondo sulle tematiche ambientali; il tema di quest’anno sarà la biodiversità con lo slogan “E’ tempo per la Natura, insieme possiamo agire”.

Anche per il 2020, quindi, l’Arpacal celebra questa importante giornata attraverso le azioni ed i progetti del suo gruppo di Educazione Ambientale e alla Sostenibilità (EAS), un team interdisciplinare di tecnici dell’Agenzia, in servizio nei diversi dipartimenti e centri che la compongono, che insieme sviluppano azioni di educazione ambientale e, soprattutto, si rapportano con le scuole calabresi di ogni ordine e grado.

Il Gruppo EAS dell’Arpacal, diretto dalla dr.ssa Sonia Serra, approfittando anche di questi ultimi giorni di scuola, sebbene in modalità a distanza, ha voluto inviare la scorsa settimana agli studenti delle scuole calabresi aderenti un video-seminario che, proprio per le particolari circostanze in cui la scuola è stata coinvolta per la pandemia Covid-19, ha inteso sostituire quella che sarebbe stata la tradizionale giornata di incontro con i ragazzi.

Un prodotto veloce e semplice che migliaia di giovani studenti calabresi hanno potuto vedere attraverso le piattaforme che le scuole hanno utilizzato per le lezioni a distanza, ma anche condividendolo sui propri smartphone. Attraverso  messaggi “flash” composti da brevi testi, frasi ad effetto e foto, ci si è posto l’obiettivo di generare immediatamente nello spettatore la consapevolezza di quanto sia urgente agire, ciascuno con le proprie scelte di vita, per salvaguardare il nostro pianeta, oggi più che mai minacciato dall’ondata di rifiuti generata da questa pandemia.

Una iniziativa, appunto, alla quale il direttore generale dell’Arpacal, dott. Domenico Pappaterra, ha voluto partecipare in prima persona, ben oltre il tradizionale messaggio di saluto, ma parlando direttamente ai giovani in questo video-seminario sui temi della sostenibilità e dell’importanza della Scuola in questo delicato momento storico.

“Arpacal – ha detto Pappaterra - deve dare il proprio contributo per trasmettere il ”bisogno urgente di cambiamento”, favorendo lo sviluppo della “consapevolezza” soprattutto nei giovani,  promuovendo l’uso sostenibile delle risorse e, in particolare ai giovani, presentando stili di vita sostenibili per garantire la  tutela  dell’ecosistema marino e  la conservazione delle risorse naturali e della biodiversità”.

Guarda il video QUI 

Ricerca nel sito www.arpacal.it

Accesso riservato