SEGUI ARPACAL SU

pollution

 

290519dinami1   290519dinami2   290519dinami3   290519dinami4   290519dinami5  

 

Prosegue il calendario di eventi che l’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Calabria) ha organizzato per festeggiare la Giornata Mondiale dell’Ambiente che si festeggia ogni anno il 5 giugno.  

Dopo l’appuntamento di ieri a Reggio Calabria, oggi è la volta di Dinami, in provincia di Vibo Valentia, dove i tecnici del Dipartimento vibonese dell’Agenzia ambientale calabrese hanno incontrato gli alunni della locale scuola media.

La presentazione dell’Agenzia, nonché della Giornata Mondiale dell’Ambiente e del suo tema annuale, è stata a cura del Dott. Saverio Rizzo, referente vibonese per attraverso il Gruppo interdipartimentale di Educazione Ambientale e alla Sostenibilità che, come è noto, afferisce al Centro Regionale Arpacal “Sistemi di Gestione  Integrati  - Qualità e Ambiente”, diretto dalla dr.ssa Sonia Serra.

L’ Ing. Pietro Paolo Capone  ed il Dott. Felice Maria Spanò, entrambi tecnici del Servizio Radiazioni e Rumore, hanno illustrato agli studenti quali attività svolge l’Arpacal nel monitoraggio dei campi elettromagnetici.

Si ricorda che l’Agenzia per l’Ambiente dell’ONU, ogni anno promuove in tutto il mondo la Giornata Mondiale dell'Ambiente, un evento internazionale che unisce i vari Paesi della Terra nello sforzo di preservare l'ecosistema naturale. Per il 2019 il tema prescelto riguarda l’inquinamento atmosferico e sarà la Cina ad ospitare le celebrazioni mondiali, perché ha dimostrato una grande leadership nell’affrontare l’inquinamento atmosferico a livello nazionale.

Si tratta di un’occasione di confronto mondiale sui temi dell'inquinamento atmosferico, della sostenibilità ambientale, della salvaguardia del pianeta e della diminuzione delle emissioni di CO2, che coinvolge più di 100 paesi in difesa dell’ecosistema. Un tema molto importante, considerato che ogni anno, in tutto il mondo, a causa dell'inquinamento atmosferico, muoiono prematuramente circa 7 milioni di persone, cui si devono aggiungere i disastrosi effetti, anche in prospettiva, dei cambiamenti climatici.

Prossimo appuntamento nel calendario di eventi Arpacal per la Giornata Mondiale dell’Ambiente, sabato 1 giugno a Castrolibero, provincia di Cosenza, , sarà allestito uno stand ARPACAL presso il parco fluviale per gli studenti più giovani.  Sarà trattata la tematica dell'inquinamento atmosferico ma anche di quello elettromagnetico. Parteciperà l’ing. Nicola Miglino del Servizio Radiazioni e Rumore del Dipartimento provinciale di Cosenza.

Ricerca nel sito www.arpacal.it

Accesso riservato