SEGUI ARPACAL SU

A Catanzaro Workshop SNPA su SIN e bonifiche

“Stiamo prendendo parte ad un momento storico per le politiche di tutela dell’ambiente in Italia, e siamo orgogliosi che uno dei tavoli di lavoro, che stanno discutendo sui Livelli Essenziali delle Prestazioni Tecniche Ambientali, si stia tenendo qui e oggi a Catanzaro, nella nostra Agenzia, alla presenza dei delegati di molte Arpa italiane e dell’ISPRA”.

Leggi tutto...

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Siglato accordo tra l'Arpacal e il Comando Carabinieri Forestale Calabria

“Siamo orgogliosi che la Calabria sia la prima regione in Italia ad eseguire quanto previsto dal Consiglio dei Ministri, ancora prima delle regioni alpine tradizionalmente interessate dai fenomeni valanghivi, e con tempi di esecuzione record. E’ un buon segnale per tutti noi”. E’ quanto dichiarato dal dott. Domenico Pappaterra, direttore generale dell’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria) che questa mattina, insieme al Colonnello Giorgio Maria Borrelli, Comandante del Comando Regionale Carabinieri Forestale “Calabria”, ha presentato alla stampa i dettagli del protocollo – firmato quest’oggi – che dà il via alla collaborazione tra i due enti per implementare in Calabria il sistema di allertamento meteo valanghivo curato da Meteomont sull'intero territorio nazionale, gestito dall’omonima sezione della Sala Operativa del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.

Leggi tutto...

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Incendio nel laboratorio chimico del Dipartimento di Catanzaro

Intorno alle 9 di ieri sera si è verificato un principio di incendio in un’area del laboratorio chimico del Dipartimento provinciale Arpacal di Catanzaro, nel quartiere Lido, nel quale sono operativi strumenti di alta tecnologia per le analisi dei microinquinanti.

 

Leggi tutto...

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Accredia 2019: disco verde ai laboratori del Dipartimento di Catanzaro

Si è svolta nelle giornate dell’11 e 12 giugno presso il Dipartimento Arpacal di Catanzaro la visita ACCREDIA 2019 per il mantenimento dell’accreditamento su prove analitiche e per l’estensione di altre tre metodiche. Nello specifico, hanno sostenuto la verifica i laboratori Bionaturalistico e Tossicologico, Chimico - Acqua/aria, Fisico E. Majorana e l’Ufficio accettazione campioni.

Leggi tutto...

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Prosegue la collaborazione tra Provincia di Cosenza e Arpacal sul tema rifiuti

Prosegue ormai da 15 anni il rapporto di collaborazione che la Provincia di Cosenza ha instaurato con l’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria) sull’attività di controllo in materia di rifiuti. Ogni anno l’ente intermedio, infatti, chiede il supporto del dipartimento di Cosenza dell’Agenzia ambientale per sopralluoghi e pareri, sia preventivi per l’istruzione di pratiche e sia di analisi dei rifiuti trattati o sopralluoghi presso impianti con procedure semplificate ex art. 214-216 del D.lgs. 152/06, AUA e Autorizzazione unica.

Marine Strategy: Crotone e Gioia Tauro aree test per il monitoraggio dei contaminanti chimici

Saranno diffusi ad aprile dal Ministero dell’Ambiente i dati che il Centro regionale Strategia Marina dell’Arpacal, diretto dal dr. Emilio Cellini, ha recentemente trasmesso sulla campagna di Monitoraggio della concentrazione di contaminanti chimici nei sedimenti e nel biota, che rientra tra i tredici moduli operativi previsti dalla Direttiva europea “Marine Strategy”.

Leggi tutto...

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Depurazione: Arpacal replica alla Provincia di Vibo Valentia

In riferimento a quanto dichiarato in una nota istituzionale della Provincia di Vibo Valentia in materia di controlli dei depuratori, ferma restando la competenza al controllo da parte dell’ente intermedio, l’Arpacal, attraverso il suo Dipartimento provinciale di Vibo Valentia, precisa che non corrisponde a vero quanto è stato dichiarato ai Media, ossia che l’Agenzia “da diversi mesi ha manifestato delle difficoltà a svolgere, per tempo, le necessarie analisi dei valori delle acque reflue, ad essa deputate dalle normative vigenti”.

Leggi tutto...

Condividi su:
FaceBook  Twitter  

Bonifiche: per i monitoraggi ambientali Arpacal si è dotata di un drone e formato tecnici

Tra le prime realtà in Italia, e certamente innovativa nel contesto delle agenzie ambientali, l’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria) per le attività di monitoraggio svolte sulle diverse matrici ambientali si è dotata di un drone,  ossia un velivolo teleguidato in grado di essere equipaggiato con strumentazione tecnica e videocamere di precisione per operare dall’alto, ma soprattutto ha costituito una squadra di tecnici, appositamente selezionati e formati, in grado di guidare queste delicate quanto precise “macchine volanti”.

Leggi tutto...

Condividi su:
FaceBook  Twitter  
Comunicati stampa
Conteggio articoli:
227
Social News
Conteggio articoli:
19
Atti convegni
Conteggio articoli:
3

Ricerca nel sito www.arpacal.it

Accesso riservato