Banner
Banner
Banner
Dati Mare Ministero Salute
Banner
Login



Avviso di aggiudicazione appalto


In allegato l'Esito di aggiudicazione appalto del bando per la  "Realizzazione di un impianto fotovoltaico a servizio della Sede Centrale e del Dipartimento Provinciale ARPACAL di Catanzaro, ubicati alla viaLungomare, località Mosca";

 

Epidemiologia ambientale: attività Arpacal a Rombiolo e Triparni di Vibo Valentia

arpacal rosa cerchiotondoL’allarme lanciato da cittadini ed istituzioni riguardante le patologie oncologiche sul territorio frazione Triparni del comune di Vibo Valentia, correlate eventualmente a criticità ambientali da individuare, non è rimasto inascoltato dall’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria (Arpacal).

Leggi tutto...

 

Elezioni RSU 2015: liste, date e luoghi per il voto

Si comunica che le elezioni per il rinnovo della RSU dell’Arpacal si terranno i prossimi 3, 4 e 5 marzo 2015.

A tal proposito, la Commissione Elettorale ha deliberato di regolamentare gli orari di voto, secondo il seguente calendario:

-        Martedì 3 marzo 2015 dalle ore 9 alle 13;

-        Mercoledì 4 marzo 2015 dalle ore 9 alle 17;

-        Giovedì 5 marzo 2015 dalle ore 9 alle 13;

 

Leggi tutto...

 

Rifiuti: delucidazioni al Sindaco di Casole Bruzio

arpacal774x915Il Prof. Salvatore Iazzolino, Sindaco del Comune di Casole Bruzio, in provincia di Cosenza, ha fatto visita questa mattina alla sede centrale di Catanzaro dell’Agenzia regionale per la Protezione dell’Ambiente della Calabria (Arpacal) per incontrare il Direttore Scientifico, dr. Oscar Ielacqua, ed il Responsabile del Catasto regionale rifiuti, Dr. Clemente Migliorino.
Motivo dell’incontro, la corrispondenza dei dati sulla raccolta differenziata del suo Comune rispetto al Report Rifiuti che l’Arpacal, in quanto titolata alla gestione del Catasto regionale rifiuti, realizza annualmente,  raccogliendo ed elaborando i dati sulla produzione di Rifiuti Urbani e Raccolta Differenziata riferiti a tutti i Comuni della Regione Calabria, e distinti per Categorie merceologiche secondo i Codici identificativi CER.

Leggi tutto...

 

Alaco: proscioglimento dei dirigenti Arpacal, il plauso del DG Santagati

“Il proscioglimento per i nostri dirigenti, dr. Mariano Romeo e dr. Beniamino Mazza, originariamente indagati nell’inchiesta sull’Alaco, è una bellissima notizia non solo per i due tecnici, stimati professionisti, ma per tutta la nostra Agenzia”.

Leggi tutto...

 

Procedura negoziata per l’affidamento del servizio di brokeraggio e consulenza assicurativa

Procedura negoziata per l’affidamento del servizio di brokeraggio e consulenza assicurativa;

 

Bando fotovoltaico - Presa d'atto

Si pubblica la presa d’atto dell’aggiudicazione "provvisoria” della procedura per la realizzazione di un impianto fotovoltaico a servizio della Sede Centrale e del Dipartimento Provinciale ARPACAL di Catanzaro.

 

Online il Report Rifiuti

arpacal774x915E’ stato Pedace, in provincia di Cosenza, con il 79,36% dei rifiuti che vanno in differenziata, il comune della Calabria più virtuoso nel 2013 per quanto riguarda il rapporto tra tonnellate di rifiuti urbani prodotti e, appunto, quelli raccolti con il sistema della differenziata. Segue Lappano, sempre in provincia di Cosenza, con il 70,61%, e poi Roccella Jonica, in provincia di Reggio Calabria, con il 70,42% di raccolta differenziata. Tra le province più virtuose, rimane in testa Cosenza con 21,84% (+1,70% rispetto all’annualità precedente), seguita da Catanzaro con 16,46% (+0,53% rispetto al 2012) e Vibo Valentia con 15,49% (+2,13%); quest’ultima provincia, in rapporto all’annualità precedente, è quella che segna il miglior incremento percentuale. La Calabria, nel suo complesso, segna un -0,33% di raccolta differenziata, passando dal 16,34% del 2012 al 16,01% del 2013.

Leggi tutto...

 

Rapporto Ostreopsis Ovata ISPRA

leadImage miniL'Ispra ha pubblicato sul proprio sito nella sezione dedicata ai "rapporti" la pubblicazione " Monitoraggio della microalga potenzialmente tossica ostreopsis cf. ovata lungo le coste italiane. Anno 2013".

In questo rapporto vengono illustrati i risultati e le metodologie di campionamento e di analisi, di sorveglianza, informazione, comunicazione e gestione in caso di fioriture tossiche, al fine di valutare sia l’andamento del fenomeno sia l’efficacia delle attività messe in atto per rilevare e controllare la distribuzione, le abbondanze e le dinamiche spazio-temporali di Ostreopsis ovatae dei bloom associati.

Per la redazione di questo report sono state utilizzate le relazioni fornite dalle 15 ARPA costiere tra cui Arpacal.